asar garda
Sentiero Montagnoli Domenica 06 marzo 2011
Ustecchio è una delle 18 frazioni del Comune di Tremosine. È raggiungibile da Pieve attraverso Priezzo, Vesio e Voltino e, più facilmente, da Limone: chi proviene da Salò e Gargnano, deve superare l’albergo Leonardo da Vinci e il distributore della Tamoil e prendere a sinistra in direzione
Tremosine; chi proviene da Riva del Garda, dopo la galleria, deve seguire la destra al terzo bivio sulla statale. Lungo la salita per Ustecchio (circa 4 km) si incontrano dopo 250 m un semaforo, poi il ponticello sul torrente Pura, la frazione e l’albergo Bazzanega, un doppio ripido tornante a
Bùrdol, a sinistra la chiesetta di Sant’Antonio abate; appena arrivati sul piano, ad un’edicola sacra (freccia “ASAR”), si prende a destra per 300 m Via del Torcol per il centro di Ustecchio (m 490 s.l.m.), dove si può parcheggiare l’automobile.
L’escursione lungo il Sentiero Montagnoli è facile, adatta a tutti. Si va prima col segnavia n. 268 in Via Bersé, seguendo la profonda fenditura della cosiddetta Diaclasi di Voltino, verso il bacino artificiale della Pozza (15’), tra i muretti a secco dei terrazzamenti un tempo coltivati, poi in Via Pozza e in Via della Comàr in discesa verso la località Ponti (m 360 s.l.m.; 25’–40’), in Val Brasa, nei pressi di un’antica fucina; oltrepassato il ponticello, si prende in salita per Priezzo (10’–50’) e, seguendo il segnavia n. 267, per Musio, Sompriezzo (m 556 s.l.m.), Ca del Luf (m 602 s.l.m.) e
Bocca di Nevese (m 750 s.l.m.). Dalla partenza h. 1,45’.
Si scende poi a Pregasio (m 478 s.l.m. – sosta per spuntino), fino alla chiesetta di San Marco (30’-h. 2,15’), dove si abbandona il Sentiero Montagnoli e si va comodamente lungo Viale Europa verso Arias e Pieve (20’–h. 2.35). Dopo un breve giro nel centro storico (chiesa parrocchiale, terrazza panoramica sul lago, Piazza Cozzaglio e Scala tonda) si scende di nuovo a Ponti (25’–h. 3,00) e si torna ad Ustecchio (40’–h. 3.40).
     

Fai clic su un'immagine per visualizzarla in dimensioni maggiori.