asar garda
14ª escursione A.S.A.R.
“Olivi e olio e Tignale” – Domenica 30 ottobre 2011
Dal porto di Gargnano (m 65 s.l.m.) si parte a piedi percorrendo lungo il lago Via delle
Rimembranze, oltrepassando Villa Feltrinelli, ultima dimora di Benito Mussolini, e Via San Giacomo, dove si trova l’omonima chiesetta romanica.

Alle ore 9.30 si comincia l’agevole salita lungo la Via dei Dossi, che in 30’ porta al piazzale al bivio con la Gardesana. Si continua per altri 30’ verso Piazze; giunti al Mulino, si prende la carrareccia per Piovere di Tignale, attraverso
l’oliveto.

In altri 30’ si è la chiesetta di San Marco a Piovere (m 415 s.l.m.). Per queste due ore l’itinerario è facile ed affascinante.

Superato il centro storico di Piovere, si arriva al Poggio, dove è disponibile il ristoro A.S.A.R. Dal Poggio comincia il tratto meno agevole, quello che in poco più di un’altra ora porta, lungo la Bassa Via del Garda (segnavia n. 265), attraverso la suggestiva Val dei Canài, ad Aer (m 571 s.l.m.).

Per un tratto di circa 300 metri il percorso (con attraversamento del Rio Piovere e due belle cascate) è piuttosto scosceso, poi si apre pianeggiante nel bosco fino alla chiesetta dei Santi Bernardo e Valentino. Da Aer a Gardola, sede dell’Oleificio, si procede sul piano lungo il marciapiede a lato della strada asfaltata.